giovaniOstiasaluteX municipio

Un meeting sull’uso e le dipendenze della cannabis all’ospedale Grassi

Il 3 ed il 4 aprile prossimo l’Asl Roma 3 organizza presso l’Aula Sinibaldi dell’ospedale G.B. Grassi di via Passeroni 28, il convegno ‘Miti e realtà dell’uso di Thc e delle dipendende comportamentali nei giovani’.

Il meeting, organizzato dalla Asl Roma 3 con il patrocinio del Ministero della Salute, farà il punto sugli aspetti psicologici e relazionali legati alla salute ma anche alla legalità nel consumo di cannabinoidi. È bene ricordare che queste sostanze, caratterizzate dal principio attivo Thc, sono quelle più utilizzate dai giovani a livello mondiale. In Italia gli ultimi dati stimano che il 32% dei giovani ne faccia uso.

L’Osservatorio Europeo sulla droga, nel Rapporto del 2018, parla di boom di cannabis in Italia, con il principio attivo THC sempre più potenziato. È noto, però, che i giovani arrivano troppo tardivamente ai Servizi pubblici per chiedere aiuto, tanto che si stima che intercorra un gap di 5,5 anni di tempo dal primo utilizzo all’accesso agli Ambulatori. A ciò si aggiungano gli innumerevoli reati minorili legati all’uso di sostanze e, ultimamente, anche al gioco d’azzardo, quest’ultimo fenomeno in enorme espansione soprattutto nei giovani e negli anziani.

Il Convegno di Ostia, dunque, si propone di mettere a confronto su queste tematiche le istituzioni che a vario titolo si occupano di giovani, di dipendenze e di legalità. Interverranno anche realtà scientifiche che, in ambito di ricerca continuano ad approfondire i risvolti medici, psicologici e culturali delle Dipendenze e gli Operatori delle ASL, da anni cercano di rispondere alle necessità di salute degli adolescenti, ma che oggi sono sempre più consapevoli della necessità di utilizzare approcci che mettano sempre più in primo piano la verifica continua dei presupposti teorici, metodologici e organizzativi con l’obiettivo di confermare o rimodulare le strategie di intervento.

Sotto la direzione scientifica del Dott. Andrea Balbi (Direttore DSM Asl Roma 3) e della psicologa Sandra Berivi, introdotti dai saluti del Direttore Generale della Asl Roma 3, Vitaliano De Salazar, e del Direttore Sanitario Aziendale, Dottoressa Simona Amato, interverranno eminenti personalità.

Tra queste il Prof. Silvio Garattini, scienziato Presidente e ricercatore dell’istituto di ricerche farmacologiche “Mario Negri”, il Professor Antonio Grassi, docente di Chimica Generale e inorganica dell’Università di Catania, il Colonnello dei Carabinieri Giorgio Stefano Manzi, Docente di tecniche investigative presso la Scuola Ufficiali Carabinieri, il Professor Luigi Janiri, Direttore scuola di specializzazione Psichiatria Università Cattolica, Professor Marco Cacioppo, docente Psicologia Università Lumsa, e il Professor Stefano Ferracuti, Docente di Neuroscienze dell’università La Sapienza. Prenderanno la parola dirigenti e responsabili di progetto della Asl Roma 3 Dott.ssa Maria Grazia Budroni, Dott. Antonio Grassi (già Direttore UOC Dipendenze Asl Roma 3 Direttore Consultorio per Adolescenti e Famiglie “Beato Fra Gerardo” di Roma), Dottoressa Carla Scarfagna, Dott.ssa Daniela Sgroi.

La Asl Roma 3, e in particolare la UOC Salute e Dipendenze del Dipartimento di Salute Mentale, è particolarmente impegnata nel contrasto e nel trattamento delle tossicodipendenze. Dal 2017 ha stilato un Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale (PDTA) sulle Fragilità correlate alle Dipendenze: pazienti Minori e Giovani Adulti – 13/22 anni – con problematiche psicopatologiche e psichiatriche legate alla Dipendenza, da sostanza e/o comportamentale, e le loro Famiglie.

L’ingresso al convegno è libero e gratuito.

da http://www.romatoday.it

Lunedì 1 aprile 2019