Ostia AnticaRifiutiX municipio

Ritorna in funzione il tritovagliatore di Ostia Antica

Da un post di ieri della pagina Facebook del Presidente del X Municipio Giuliana di Pillo apprendiamo che

“Il tritovagliatore presente nel deposito Ama, nella zona industriale di Dragona, questa settimana sarà messo in funzione per gestire la produzione esclusiva dei rifiuti del X Municipio.
Purtroppo c’è chi continua ancora a strumentalizzare l’utilizzo del tritovagliatore mobile disegnandolo come un “mostro” o che creerà problemi alla viabilità o addirittura al turismo. Singolari e banali affermazioni della stampa e di chi utilizza associazioni o comitati di quartiere per fare politica, e che non hanno alcun fondamento tecnico se non l’esclusiva e inutile ricerca della sterile polemica per generare confusione.
Il deposito Ama non ha vasche di accumulo, quindi nessun rifiuto proveniente da altri municipi potrà essere gestito dal tritovagliatore del X Municipio.
Le operazioni di trituratura e vagliatura della frazione secca e umida saranno effettuate dal lunedì al sabato, dalle ore 6 alle ore 14, e avviate subito alla successiva fase di lavorazione per un totale di 120 tonnellate giornaliere. Per essere ancor più chiari, i rifiuti entrano in deposito, vengono separati e subito escono, nulla giace a terra.
Problemi di traffico? Assolutamente no. Sfidiamo chiunque ad accorgersi di spostamenti di autoarticolati per un totale di soli 4 viaggi giornalieri. La raccolta invece sarà più veloce ed efficiente e visto l’aumento di produzione che avviene generalmente nei periodi di festività, l’utilizzo del tritovagliatore, un giocattolo a confronto con un TMB, sarà di aiuto per garantire più pulizia e decoro nelle strade.
Problema al turismo? Superfluo rispondere a chi sostiene che l’utilizzo di un tritovagliatore mobile, presente in un deposito chiuso, di una zona industriale, lontano dalle abitazioni, che non produce problemi ambientali né di traffico, possa determinare un problema al turismo, l’associazione dei due elementi, turismo-tritovagliatore è completamente fuori luogo.
Dopo gli incendi dei TMB di Salario e Rocca Cencia, sui quali sta indagando la magistratura per ipotesi di sabotaggio e incendio doloso, dover spiegare per l’ennesima volta a chi fa interrogazioni, ai giornalisti o a chi strumentalizza la vicenda politicamente, come funziona un tritovagliatore diventa quasi stucchevole.

da https://www.facebook.com/Giuliana.Di.Pillo.M5S/

Mercoledì 10 aprile 2019