viabilitàCristoforo ColomboEur

Cristoforo Colombo chiusa per tre giorni durante la Formula E

foto da http://www.romatoday.it/

Formula E, l’Eur si prepara ad un aprile “elettrico”: ecco come cambia la viabilità

L’arrivo delle monoposto elettriche, in occasione dell’E Prix dell’Eur, comporterà significative modifiche alla viabilità. Inevitabili disagi saranno vissuti da quanti abitano e lavorano nel quadrante e dai cittadini che sono abituati a percorrerlo. Per limitare i problemi, il Campidoglio sta promuovendo una campagna d’informazione che, martedì 13 marzo, ha fatto tappa nel Municipio IX.

Il piano della mobilità

Nel parlamentino di piazza Benson, al Laurentino, l’Assessora Meleo, insime agli uffici tecnici di Roma Capitale ed all’Agenzia Servizi per la Mobilità, ha presentato il piano messo a punto per le giornate dell’E-Prix. Ci sono modifiche nei percorsi delle linee urbane e strade chiuse per consentire l’allestimento del circuito. In generala si distinguono tre fasi. La prima, che va dal 3 al 12 aprile, è quella dedicata all’installazione. In questo periodo le lavorazione vengono svolte in orario notturno, dalle 2030 alle 5.30 e porta ad una progressiva   perdita di posti auto. Progressive saranno anche le modifiche alla viabilità, con deviazione dei persorsi delle linee bus a servizio del quartiere.

La chiusura della Colombo

Il 13 e 14 aprile, nelle giornate di gare, sarà interdetto al transito l’intera area del circuito e, cosa sicuramente impattante, non sarà percorribile neppure il tratto di Colombo compresa tra viale America e via delle Tre Fontane. La strada, a ben vedere, sarà interessata da restringimento di carreggiata in direzione GRA, dall’obelisco (piazza Marconi) a viale america mentre la complanare in direzione GRA non sarà accessibili da piazza Marconi. Inoltre la Colombro resterà chiusa anche il 15 aprile per riaprire definitivamente alle ore 5.30 del 16. Per quanto riguarda invece la fase di smantellamento, partirà domenica 15, si protrarrà fino al 22 aprile e comporterà un progressivo ritorno alla normale viabilità.

da http://www.romatoday.it/

Venerdì 16 marzo 2018