Romascioperotrasportiviabilità

A Roma sciopero dei mezzi venerdì’ 25 ottobre

Sciopero Roma 25 ottobre 2019: metro, bus e Cotral a rischio. Orari e informazioni

Roma si ferma e come sempre sono i trasporti il settore più impattato dalle proteste. Rispetto alle altre città italiane dove è in programma uno sciopero generale dei sindacati autonomi Sgb-Cub, SI Cobas, Usi Ait, a Roma abbiamo anche lo stop dei sindacati confederali in protesta contro il Comune per la gestione delle partecipate romane. Due scioperi quindi e trasporti romani a forte rischio.

 

Stop di 24 ore per lo stop dei sindacati Sgb-Cub, SI Cobas, Usi Ait. Sarà interessata sia la rete Atac che i bus periferici della Roma Tpl.

A rischio metro, bus, tram e ferrovie concesse. Lo stop sarà, come detto, di 24 ore. Fasce di garanzie dalle 5.30 alle 8.30 e dalle 17 alle 20.

L’agitazione di 24 ore degli autonomi, descritta poco sopra, rischia di vanificare la decisione di Cgil, Cisl e Uil di limitare l’agitazione cittadina, di 24 ore per tutti gli altri comparti, a sole 4 ore. Stop dalle 20 alle 24 per consentire ai dipendenti delle partecipate di raggiungere in mattinata il Campidoglio dove è prevista una manifestazione.

Stop anche in Cotral. Questa la nota: “Il prossimo venerdì 25 ottobre 2019 le organizzazioni sindacali Filt- Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl – Fna, Faisa Cisal, Sgb, Cub, Cobas e Usi – Ait hanno proclamato uno sciopero della durata di 24 ore, con astensione dalle prestazione lavorative dalle 8:30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio. Nel rispetto di quanto previsto dalla legge saranno garantite tutte le partenze dai capolinea fino alle 8:30, alla ripresa del servizio alle 17 e fino alle 20”.“

Martedì 22 ottobre 2019

da  www.romatoday.it