News

Leggile tutte
Ti trovi in: Home  »  raquo; News  »  Venerdì 18 marzo sciopero dei trasporti a Roma.
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Venerdì 18 marzo sciopero dei trasporti a Roma.

Venerdì d'inferno per i romani: 4 scioperi in 24 ore

Venerdì 18 marzo sarà l’ennesima giornata di caos nella capitale sul fronte dei trasporti. Lo denuncia il Codacons, che chiama in causa gli scioperi indetti dai sindacati del trasporto pubblico e dalle organizzazioni dei tassisti.
E’ impensabile concentrare 4 scioperi nel settore dei trasporti in sole 24 ore – denuncia il presidente Carlo Rienzi, candidato a sindaco di Roma – Le ripercussioni per gli utenti saranno pesantissime e si preannuncia il blocco totale della città, con una limitazione inaccettabile del diritto di libera circolazione dei cittadini. Per tale motivo chiediamo oggi al Prefetto Gabrielli di precettare i lavoratori, sia quelli del trasporto pubblico che i tassisti, affinché le agitazioni vengano organizzate in giorni differiti, in modo da garantire il diritto allo sciopero dei lavoratori senza danneggiare la collettività”.
“Se non saranno adottati provvedimenti urgenti – prosegue Rienzi – il rischio concreto è la paralisi della città nella giornata di venerdì 18 marzo, con danni per milioni di euro e disagi abnormi per pendolari e cittadini”.
Ma andiamo per ordine:
Venerdì 18 marzo 2016 è indetto uno sciopero generale nazionale delle categorie pubbliche e private (indetto da Cub-Trasporti, Si-Cobas, Usi-Ait, Sgb, Sbm), per cui sono possibili disagi anche per il settore del trasporto pubblico. Coinvolti treni, metropolitane, autobus, aerei e navi.
Trasporto ferroviario – dalle 21.00 di giovedì 17 alle 21.00 di venerdì 18 marzo
Lo sciopero coinvolge il personale del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane (Trenitalia) e di Nuovo Trasporto Viaggiatori (Italo).
Sono pertanto possibili disagi sia per i treni Regionali, sia per i treni a Lunga Percorrenza e Alta Velocità.
Per quanto riguarda i treni regionali nel Lazio, sono garantiti solo alcuni collegamenti nella fascia oraria 6-9 e 18-21 di venerdì 18 marzo, mentre è sempre garantito il collegamento Leonardo Express tra Roma Termini e Fiumicino Aeroporto.
Trasporto pubblico a Roma – intera giornata
Possibili disagi per bus, tram, metropolitane e ferrovie regionali Roma-Lido, Termini-Centocelle e Roma-Civita Castellana-Viterbo dalle 8.30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio.
Nella città di Roma, allo sciopero nazionale, si aggiunge uno sciopero di 24 ore del sindacato CambiaMenti M410 (rete Atac) e uno sciopero di 4 ore, dalle 8.30 alle 12.30, del sindacato Orsa (rete Atac) e di Cgil, Cisl e Uil (linee bus periferiche in gestione a Trotta Bus).
Previsto inoltre uno sciopero del servizio taxi dalle 12,30 alle 22.
Trasporto pubblico nel Lazio – intera giornata
Dalle 8.30 alle 17 e dalle 20 al termine del servizio possibili disagi sulla rete bus extraurbana Cotral.
Possibili disagi anche sulle reti di trasporto pubblico urbano dei comuni del Lazio secondo diverse modalità.
Trasporto aereo e attività aeroportuali – intera giornata
Garantita la regolare effettuazione di tutti i voli schedulati negli orari pubblicati in partenza nelle fasce orarie 7-10 e 18-21, nonché dei voli internazionali in arrivo entro mezz’ora dalla scadenza delle predette fasce.
Nella stessa giornata si aggiunge uno sciopero dei dipendenti di British Airways Italia (indetto da Cgil, Cisl, Uil, Ugl), Mistral Air (indetto da Uil, Cgil e Anpav) dalle ore 10.00 alle ore 14.00.
Per ulteriori dettagli contattare la propria compagnia aerea.
Trasporto marittimo – intera giornata
Possibili disagi da e per le isole maggiori (Sicilia e Sardegna da Civitavecchia) e le isole minori (Ponza e Ventotene da Formia).
Per ulteriori dettagli contattare la propria compagnia di navigazione.

15 marzo 2016
da www.quotidianocinque.it

Chiedi informazioni Stampa la pagina