News

Leggile tutte
Ti trovi in: Home  »  raquo; News  »  Da Ostia a Ponte Marconi, 38 km in solitaria sul Tevere.
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Da Ostia a Ponte Marconi, 38 km in solitaria sul Tevere.

"Questo fiume non va dimenticato"

Da Ostia a San Paolo in barca a vela risalendo il biondo Tevere . "Come facevano gli Antichi Romani". E' questo l'obiettivo che vuole raggiungere Claudio Sisto, una vita consacrata al fiume capitolino. "Io voglio dimostrare che resta navigabile ed alla portata di tutti. E' un patrimonio, un padre ed un amico e dobbiamo riconquistare questo rapporto con lui".
Di questo fiume che conosce come le sue tasche ne parla come fosse una persona. Col suo lavoro, con il Gruppo Sommozzatori della Protezione Civile e recentemente con il Gozzo verde di Legambiente, Marco Sisto lo ha percorso in lungo ed in largo. E continua a farlo ogni giorno. "Martedì mattina, alle ore 10, presenterò la barca con la quale fare quest'impresa. Poi partirò verso il 23 gennaio, forse un po' prima o forse un po' dopo, perchè dipenderà dal vento".
Alla fine, verranno percorsi tutti e 38 i chilometri del Tevere. "Userò una vela tradizionale che, rispetto a quella latina, non può andare di bolina e cioè controvento. Il percorso sarà lungo ed io non scenderò dalla barca praticamente mai". Ci saranno solo tre eccezioni. "Ho pensato a delle tappe archeologiche, per incontrare cittadini e curiosi. La prima sarà ad Ostia Antica, poi a Capo due rami ed infine sotto al Ponte del Raccordo, presso lo stabilimento Anaconda".
Gli chiediamo quale sia l'uscita del raccordo. "E' all'altezza di mezzocammino, che si chiama così perchè quando ancora si risaliva il fiume a remi, rappresentava un punto importante: quando si arrivava lì, significava che si era a metà strada". Impossibile calcolare i tempi di percorrenza di questa risalita. "Non importa quanto durerà. Quello che importa davvero - conclude l'intervista Claudio Sisto - è far capire che questo fiume non va dimenticato".

8 dicembre 2015
da www.romatoday.it

Chiedi informazioni Stampa la pagina