News

Leggile tutte
Ti trovi in: Home  »  raquo; News  »  Ostia, studenti che occupano scuola alberghiera vedono ladri e li fanno arrestare
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Ostia, studenti che occupano scuola alberghiera vedono ladri e li fanno arrestare

"Pronto Carabinieri ci sono i ladri, venite".

"Pronto Carabinieri ci sono i ladri, venite". E' l'allarme lanciato la scorsa notte, tra martedì e mercoledì, ad Ostia da un gruppo di studenti che da lunedì sta occupando il Centro di formazione professionale alberghiero di Castel Fusano contro la mancata assegnazione di tre cattedre.
Alle 3 circa, i ragazzi hanno chiamato il 112 lanciando l'allarme. Ignoti, erano entrati poco prima nell'edificio accanto e stavano uscendo con dei borsoni. Gli studenti hanno seguito a distanza gli spostamenti dei ladri fino all'arrivo dei militari.
I due ladri avevano scassinato i distributori automatici della Scuola di Alta Formazione nel settore Alberghiero e della Ristorazione della Regione Lazio, portando via soldi e merendine.
Gli occupanti durante il giorno hanno un presidio di vigilanza vicino al cancello chiuso, mentre di notte a gruppetti perlustrano ogni 15 minuti l'area che costeggia l'ex Enalc Hotel.
L'occupazione, dicono gli studenti, è prevista fino a venerdì: "Se le cose non cambieranno rioccuperemo. Per il lavoro che vogliamo fare questa scuola è straordinaria: offre la possibilità di fare tante ore di pratica e stage. Ci batteremo affinchè funzioni bene".
Nel frattempo i membri di Blocco Studentesco litorale romano hanno deciso di aiutare gli studenti nella mai facile gestione dell'occupazione: "La nostra presenza è simbolica per far capire a tutti che esiste ancora una gioventù che non si arrende ed è capace di lottare, anche duramente, per i propri diritti".

19 novembre 2015
da www.romatoday.it

Chiedi informazioni Stampa la pagina