News

Leggile tutte
Ti trovi in: Home  »  raquo; News  »  Lunedi 16 e Martedi 17 Novembre tornano targhe alterne a Roma
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Lunedi 16 e Martedi 17 Novembre tornano targhe alterne a Roma

La decisione è arrivata dopo i ripetuti sforamenti dei livelli di polveri sottili nell’aria, consentiti dalla normativa europea

Due giorni di targhe alterne a Roma. Oggi il divieto di transito riguarderà i veicoli con targa dispari, mentre martedì quelle pari. La decisione è arrivata dopo i ripetuti sforamenti dei livelli di polveri sottili nell’aria, consentiti dalla normativa europea. Il divieto in vigore dalle 7.30 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 20.30 all’interno della «fascia verde
«A causa del persistere dell’alta concentrazione di polveri sottili nell’atmosfera rilevata dalla rete di monitoraggio per il quinto giorno consecutivo, il commissario di Roma Capitale, Francesco Paolo Tronca, ha firmato l’ordinanza con cui si dispone il traffico a targhe alterne nelle giornate di lunedì 16 e martedì 17 novembre». Questa la nota diffusa dal Campidoglio.
Oggi non potranno quindi circolare auto e moto con l’ultima cifra della targa dispari. Sulle strade della Capitale potranno però continuare a viaggiare i ciclomotori due ruote euro 2 e motocicli euro 3. Martedì, sempre negli stessi orari, nelle stesse zone e con le stesse eccezioni, saranno invece bandite le auto e le moto con l’ultima cifra della targa pari.
Tra i provvedimenti per consentire all’aria di Roma di migliorare anche la domenica a piedi (quella del 15 novembre è stata la prima delle quattro domeniche ecologiche, ormai da tempo decise dalla Giunta Marino). In cui lo stop ha riguardato tutti i veicoli, per la prima volta anche quelli euro 5. Le uniche che potevano circolare erano le auto a metano, gpl, ibride, euro 6, i ciclomotori euro 2 e motocicli euro 3.
Eppure alcuni automobilisti, in barba ai divieti e ai controlli, hanno comunque preso la macchina per uscire di casa. Infatti delle 1.616 auto fermate dalle pattuglie della municipale, 433 sono state multate poiché circolavano pur non avendo le necessarie deroghe e pur non appartenendo alle categorie per cui non vigeva il divieto.

16 novembre 2016
da www.corriere.it

Chiedi informazioni Stampa la pagina