News

Leggile tutte
Ti trovi in: Home  »  raquo; News  »  Ostia, Spartak Lidense: "2 Giugno in piazza, contro chi semina odio e violenza"
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Ostia, Spartak Lidense: "2 Giugno in piazza, contro chi semina odio e violenza"

Mobilitazione in risposta all'aggressione subita da un ragazzo in discoteca

Iniziativa il 2 Giugno ore 15, in Piazza dei Ravennati per la squadra di calcio della Spartak Lidense. Mobilitazione in risposta all'aggressione subita da un ragazzo in discoteca, colpito in volto perchè indossava una maglietta di calcio e all'aggressione davanti il liceo Democrito di Casal Palocco.
"Negli ultimi tempi stiamo assistendo nel nostro territorio ad un intollerabile intensificarsi di aggressioni squadriste e fasciste ai danni di chiunque rappresenti agli occhi di questi personaggi un nemico, un diverso, un’alternativa - scrive la Spartak Lidense in una nota - Una recrudescenza che rende 'normale' che da qualche anno a questa parte ci siano fascisti che vadano in giro ad attaccare manifesti con le macchine cariche di caschi, bastoni e tirapugni. Che girino in branco la sera per provocare nei locali o nelle piazze. Che colpiscano al volto il primo ragazzo che indossa una maglietta 'sgradita'. Che intimidiscano ed aggrediscano fisicamente studenti minorenni davanti le scuole. Che candidino nel nostro municipio personaggi coinvolti con le recenti indagini sulla mafia e sulla spartizione degli stabilimenti. Che aggrediscano i migranti. Che imbrattino le mura della città con scritte omofobe, come accaduto pochi giorni fa in una scuola dell’Infernetto".
"Non c’è nulla che ci stupisca particolarmente in questo. I fascisti fanno questo di natura e per mestiere, da sempre. Intimidire, praticare la violenza, seminare l’odio, annullare le voci contrastanti, reprimere il dissenso, sputare sul dibattito democratico. Per poi fare il gioco della vittima quando qualcuno alza la voce - prosegue la nota della Spartak Lidense - Invitiamo associazioni, partiti, collettivi, operatori sociali, reti di cittadini, realtà di sport popolare, comunità di migranti, comitati di quartiere e soprattutto tutta la cittadinanza democratica ed antifascista a costruire una giornata di iniziativa sociale che sappia esprimere, nelle più variegate forme, la nostra voglia di immaginare e dare vita ad un territorio che sappia includere e sostenere, che sia giusto e degno per tutti coloro che lo attraversano".
I GD scrivono in una nota: "I Giovani Democratici di Ostia Centro aderiscono e promuovono la manifestazione del 2 Giungo, in uno spirito di condivisione di un'idea di società in cui la libertà di espressione sia comunque riconosciuta, una società che proprio per questo ripudia ogni forma di fascismo"
"I comunisti e le comuniste saranno presenti all'importante iniziativa #iononhopaura del 2 giugno in Piazza dei Ravennati - dichiara il PRC del X Municipio - Ieri come oggi e come sempre sarà contro i fascisti e la loro infame violenza. Nelle strade delle nostre città come nelle strade del Donbass ribelle non un passo indietro!".
“Il 2 giugno saremo presenti in piazzale dei Ravennati a sostegno della Spartak Lidense, per ribadire ancora una volta che non c’è spazio per i fascisti nel nostro territorio. Invitiamo tutti i nostri iscritti a partecipare ad una sana giornata antifascista”. Così scrive la Sezione “Elio Farina” A.N.P.I X Municipio Roma.
"L'associazione sportiva dilettantistica 'Ragazzi di Vita' da anni impegnata sul territorio nel progetto di calcio integrato per ragazzi disabili "Il calcio è uguale per tutti", aderisce con forza alla manifestazione del 2 giugno - come riportato in una nota dell'Asd Ragazzi di Vita che prosegue - Discriminare qualcuno per motivi etnici, religiosi ,per le sue abilità o perchè indossa una maglietta che non si condivide rappresenta un atto barbaro e indegno che non merita tante parole. Saremo lì per ripudiare ogni forma di discriminazione, di violenza e di fascismo".
"Non possiamo chiudere gli occhi e fingere che non sia accaduto nulla di grave. Ancora una volta, pochi giorni fa, si è consumata l'ennesima aggressione violenta di stampo fascista ai danni di un ragazzo colpito pesantemente al volto perchè indossava una maglietta della Spartak Lidense, una squadra di calcio del nostro territorio fortemente legata ai valori dell'antirazzismo e dell'integrazione - dichiara Marco Possanzini, coordinatore SEL Municipio X - La recrudescenza di questi atti vili e intrisi di odio, non può lasciarci silenti e inerti. Sinistra Ecologia e Libertà del X Municipio, insieme alle forze sane e antifasciste del nostro territorio, aderirà e parteciperà con convinzione alla mobilitazione in programma il 2 Giugno, alle ore 15.00, in Piazzale dei Ravennati ad Ostia Lido. Saremo in piazza, con le forze sane della nostra città, perchè certe condotte squadriste e violente non sono più tollerabili, saremo in piazza perchè vogliamo ridare ossigeno a quei valori presenti nella nostra Costituzione nata dalla Resistenza".

27 maggio 2015
da www.ostiatv.it

Chiedi informazioni Stampa la pagina

Vedi anche: